Strategie e strumenti per vendere online

Vuoi iniziare a vendere i tuoi prodotti/servizi online? Ecco una breve panoramica su come integrare i marketplace nella tua strategia di vendita.

Negli ultimi anni le vendite online in Italia hanno registrato incrementi a doppia cifra; solo nel 2015 la crescita è stata del 16% con abbigliamento, informatica ed elettronica a fare da traino alla crescita.
Gli italiani stanno dimostrando dunque una sempre maggior propensione ad acquistare beni e servizi sul web e questo è un dato che le aziende non possono ignorare.

Quale modalità per la vendita online?
Qualsiasi sia il prodotto che intendete vendere online, dal cibo per cani ai gioielli personalizzati, è necessario compiere una scelta strategica per integrare la vendita attraverso e-commerce e marketplace.

Marketplace Online
I marketplace sono portali settoriali o generalisti attraverso i quali si possono vendere i propri prodotti o servizi.
Esistono principalmente due categorie di marketplace: verticali e orizzontali. I primi sono specializzati in un ambito settoriale specifico e vengono utilizzati principalmente da attività B2B; i marketplace orizzontali, invece, offrono diverse categorie merceologiche e sono utilizzati principalmente da attività B2C.
Proporre i propri prodotti o servizi su questi portali permette non solo di aumentare la propria visibilità e raggiungere un maggior numero di persone, ma anche di sfruttare la percezione di “luogo sicuro” di cui godono i marketplace agli occhi degli utenti. È infatti dimostrato che l’acquirente sarà più propenso ad acquistare da un sito noto a cui probabilmente è già registrato o ha la app sul suo smartphone. Inoltre, i marketplace solitamente offrono la possibilità di visionare commenti e feedback di altri utenti che hanno già acquistato il prodotto in questione. Questo può essere un aspetto di primaria importanza per convincere l’utente a effettuare l’acquisto.

Quale strategia attuare?
È necessario studiare con attenzione quali sono le modalità di acquisto del proprio target, definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere con il canale di vendita e valutare le risorse disponibili per la gestione dello stesso. Solo così sarà possibile vendere i propri prodotti online in modo profittevole e di successo.

È importante precisare, però, che la scelta di vendere attraverso i marketplace non esclude la vendita attraverso e-commerce proprietario: potete anche scegliere di essere presenti sui marketplace di settore con pochi prodotti e avere un e-commerce sul vostro sito web. In questo modo potete sfruttare il portale online come vetrina per ottenere maggiore visibilità e portare traffico, vendite e autorevolezza al vostro sito.

Tag:

acanto comunicazione

,

marketplace

,

online

Iscriviti alla nostra newsletter